Sbiancamento denti costo: ecco la verità

0
6931

Al giorno d’oggi, come abbiamo visto nei precendenti articoli, esistono molti modi per ottenere dei denti bianchi. Ma quanto mi costa sbiancare i denti? Questo dipende dal tipo di rimedio al quale vuoi ricorrere e che tipo di risultato vuoi raggiungere.

Se non vuoi spendere soldi  e sei disposta ad attendere prima di vedere gli esiti, ti consiglio di seguire i rimedi naturali che ho spiegato nel precedente articolo. Questo metodo è il più economico perchè tutto quello che ti serve sono prodotti naturali reperibili anche nei supermercati del tuo paese o in erboristeria, e non hanno dei costi elevati. Andiamo a vedere quanto si spende all’incirca per questo tipo di rimedi:

– Aceto di mele: € 2,00 – 2,50 circa
– Bicarbonato di sodio: € 2,00- Limone: in media € 2,40 al kg
– Salvia: circa € 5 ogni 100 grammi
– Acqua ossigenata: € 2,50
– Olio di oliva: € 5,50
– Fragole: € 7,50 al kg
– Arancie: € 2,00 al kg
– Radice di Aarak: € 3,00 al pezzo

sbiancamento denti costoCome puoi vedere, i prezzi sono molto economici e quindi per sbiancare i denti con questi prodotti, non dovrai spendere grosse cifre e potrai ottenere dei risultati soddisfacenti.

Se vuoi qualcosa di molto più efficace, puoi provare Ionic White che al prezzo di 48,20 € ti garantirà un sorriso smagliante in poco tempo (scopri di più in questo articolo)! In alternativa, anche il carbone attivo Bio White assicura un buon risultato ad un prezzo davvero vantaggioso (più informazioni in questo articolo)

Quanto costa sbiancare i denti in modo professionale invece? Una delle tecniche più utilizzate negli ultimi anni è il trattamento al laser. Questa operazione, molto costosa, consiste nell’applicazione di un particolare gel al perossido di idrogeno sulla superficie dentale che poi viene irradiato da un laser molto potente. I raggi di questo macchinario a contatto con il gel, mettono in azione alcuni processi chimici rilasciando radicali liberi che vanno ad agire direttamente sulle macchie e sull’ingiallimento dello smalto dentale.

Questo processo è ottimo se vuoi vedere uno sbiancamento dei denti fin da subito e con il passare dei giorni noterai miglioramenti impressionati. Il costo di questa tecnica si aggira intorno ai 300 € e gli effetti possono durare 1 o 2 anni, in base alla propria igiene orale e alle caratteristiche della dentatura. In alternativa, puoi ricorrere al classico Bleaching, un altro trattamento professionale eseguito dai dentisti. Questo è molto simile al metodo precedente, con la sola differenza che invece del laser, vengono utilizzate delle lampade adatte a questo tipo di operazione. Anche qui il costo si aggira intorno ai 300 € e può arrivare anche a 600 € in base al tipo di seduta che si vuole fare. Dopo aver effettuato uno di questi 2 trattamenti, devi assolutamente evitare di consumare bevande con coloranti, caffè e vino e cercare di non fumare per almeno i 3 o 4 giorni successivi permettendo alle sostanze adoperate di agire fino a fondo e mantenere un buon risultato. Se non vuoi spendere queste cifre per sbiancare i tuoi denti, puoi ricorrere a dei prodotti “fai da te” che puoi utilizzare tranquillamente a casa senza dover ricorrere ad un dentista specializzato. Un rimedio molto utilizzato è l’utilizzo delle “White Stripes“, ovvero delle strisce adesive applicabili direttamente sui denti. In questo caso il costo è di circa 39 euro per delle strisce di qualità. Ma oggi ci sono tanti altri prodotti che hanno gli stessi effetti. Tra i più conosciuti, come accennato prima, troviamo Ionic White, un prodotto che contiene agenti chimici realizzati appositamente per lo sbiancamento dei denti e vanno applicati 1 o 2 volte al giorno per 30 minuti e per un certo periodo di tempo. Alla fine del trattamento si dovrebbe notare un miglioramento dello smalto ma in caso non sei soddisfatto dell’effetto puoi ripetere l’operazione più volte. Se invece preferisci qualcosa di naturale, puoi optare per il carbone attivo.

Un’altro prodotto fai da te è la penna sbiancante. Grazie a questa comodo “accessorio” potrai ottenere un sbiancamento efficace e in poco tempo, applicando il gel contenuto nella penna direttamente sui denti senza rovinare lo smalto. Infine, se vuoi ricorrere a qualcosa di più “tradizionale” puoi affidarti ai dentifrici abrasivi, che puoi utilizzare tutti i giorni per sbiancare e pulire la tua dentatura allo stesso tempo con un costo di circa 15-20 €. Non utilizzare sempre questo prodotto perchè a lungo andare può recare danno allo smalto dentale e quindi renderà vano tutto il lavoro che stai facendo per ottenere un sorriso smagliante.

Per concludere: Quale prodotto utilizzare per sbiancare i denti senza spendere molto? Il mio consiglio è di utilizzare prodotti convenienti come Ionic White (come ho descritto in questo articolo) o Bio White. Cerca inoltre di mantenere una buona igiene orale tutti i giorni, con lo spazzolino, il dentifricio, il filo interdentale e il collutorio. Se non sai che marca scegliere, puoi rivolgerti al tuo dentista di fiducia che saprà consigliarti le marche più valide ed economiche in commercio.

Salva

Salva